Stampa
Visite: 521

 

Si avvertono tutti gli assistiti che tra i compiti svolti in regime di convenzione dal Medico di Famiglia  NON rientra a nessun titolo l'obbligo di compilazione di modulistica di banche/assicurazioni private/enti di qualsiasi tipo, eccetto quanto richiesto dalla ULSS.

 

Esempi: moduli per stipula di mutui / certificati di idoneità psichica per atti notarili/ assicurazioni sulla vita / certificati per annullamento viaggi / certificati richiesti da compagnie di volo / relazioni dopo decesso di un congiunto per riscossione di premi assicurativi / etc. etc.

 

Tali documentazioni, se richieste, vengono compilate

solo in caso di accordo con il Medico

(che NON è obbligato a redarle in quanto NON PREVISTE DA ALCUN CONTRATTO)

e SOLO IN REGIME DI LIBERA PROFESSIONE,

pertanto a pagamento e in molti casi con aggiunta di IVA in fattura.

Non ci sono limiti tariffari per tali certificazioni, il Medico applica la tariffa che ritiene opportuna in base alla documentazione richiesta, al tempo ed al lavoro necessari per la corretta redazione.

NB non sono "cartine" che si possono compilare nel corso di una visita di 10 minuti durante la quale si viene magari anche per altri motivi !!!

 

Inoltre si ricorda che in molti casi tali documenti sono molto onerosi da compilare, posso richiedere accertamenti specialistici o strumentali  (non mutuabili se fatti per finalità diverse dalla cura di patologie) necessari per eventuali approfondimenti e, soprattutto in caso di assicurazioni, posso comportare anche conseguenze negative (esempio: negazione di premi assicurativi se emergono fatti o dati clinici che giustifichino il non pagamento da parte della assicurazione, che il Medico non può nascondere per nessun motivo in caso di relazioni o certificazioni ).